Scopri questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili gratuitamente senza abbonamento. Offriamo anche eBook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

135. Disregolazione nell'adolescenza | con Eleonora Orsi

135. Disregolazione nell'adolescenza | con Eleonora Orsi

DaEducare con calma


135. Disregolazione nell'adolescenza | con Eleonora Orsi

DaEducare con calma

valutazioni:
Lunghezza:
58 minuti
Pubblicato:
12 mag 2023
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

In questo episodio di Educare con Calma ho deciso di dedicarmi a una fascia d'età di cui parlo poco, ma della quale mi piacerebbe parlare sempre di più: l'adolescenza. Lo faccio con Eleonora Orsi che era stata colpita dalla mia newsletter sulla disregolazione — perché trova che molte delle cose che ho scritto siano valide anche per i suoi studenti adolescenti — e mi ha suggerito di parlarne insieme sul podcast. Buon ascolto!
Trovate Eleonora sulla sua pagina IG e il progetto La Tela Teachers qui.
:: Una citazione importante di Eleonora
«Io so che sono una persona rispettabile, ma questo rispetto cerco di guadagnarmelo con loro continuamente: non do per scontato che me lo diano a priori, ma io ne sono ben certa di meritarmelo. Quindi quando loro fanno cose che potrebbero essere considerate scandalose, io cerco di non chiudermi nella mia bolla di insegnante che mette una nota, fa un urlo e non li guarda nemmeno più; ma vado a fondo, gli vado in mezzo: «Che cosa c'è che non va? Sto facendo qualcosa di sbagliato?».
Questo dice tante, tante cose (l'educazione è prima un'evoluzione personale), ma due in particolare:

Se non conosciamo noi il nostro valore, è più probabile che il comportamento altrui ci provochi. Insegnanti, come genitori, dovrebbero andare a fondo dei propri traumi irrisolti.
Dietro a un comportamento scomodo potrebbe anche esserci una sensazione di ingiustizia: chiedere (e riflettere) anche su quello che abbiamo sbagliato noi per me è la base di ogni conversazione e relazione.

? Un appunto che forse mi sono dimenticata di fare durante la chiacchierata: le emozioni non si controllano; si accolgono, si processano, si gestiscono. Ha molto valore cambiare questo linguaggio per cambiare la mentalità.
:: La citazione che non mi veniva
«Il nostro compito non è quello di temprare i nostri figli per affrontare un mondo crudele. Il nostro compito è quello di crescere figli che rendano il mondo un po' meno crudele» —L R Knost
:: Le domande che ho fatto a Eleonora

6:30 Come noti la disregolazione negli adolescenti?
11:40 Come fa un'insegnante a intervenire in maniera funzionale quando la classe è disregolata?
18:00 Secondo te modificare l'ambiente in aula potrebbe aiutare?
23:24 Che ne pensi di chi dice che se accogliamo i bambini/ragazzi quando si sentono disregolati giustifichiamo il loro comportamento sbagliato?
27:00 Quali strumenti usi (o la scuola potrebbe usare) per promuovere la regolazione? (bellissima risposta!)
36:00 Parliamo di distanza tra insegnanti e ragazzi.
43:00 Ti sei mai messa a nudo con i tuoi studenti, raccontando loro queste difficoltà che incontri nel tuo lavoro?
53:00 Dove possiamo trovarti?

:: Come appoggiare il podcast
Io non faccio pubblicità e non accetto sponsor, perché le pubblicità alimentano il consumismo e mi danno fastidio (quindi non voglio sottoporre voi una cosa che dà fastidio a me). Se vi piace il mio podcast e volete aiutarmi a mantenerlo vivo, potete aiutarmi a diffonderlo lasciando una recensione sulla piattaforma dove lo ascoltate e/o acquistare uno dei miei corsi online o prodotti digitali per famiglie su www.latela.com/shop
Pubblicato:
12 mag 2023
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (100)

Ciao! Mi chiamo Carlotta Cerri e questa è la mia ragnatela di pensieri che so sempre dove iniziano e mai dove finiscono. Parlo di Montessori, multilinguismo, sostenibilità e genitorialità—ma di quelle imperfette, che si sbaglia e ci si perdona. "Educare con calma" è un bel principio di cui a me, per natura, mancava solo un dettaglio: la calma. Questo podcast è un resoconto del mio viaggio interiore — lungo 10 anni — per arrivarci.