Lampoon Magazine

Cerith Wyn Evans in conversazione con Cornelia Lauf a thirst for fluidity, for a trans position — can art be a form of cultural diplomacy?

Cornelia Lauf: Il progetto è stato realizzato per l’Italia, un paese in cui hai lavorato spesso. La mostra all’Hangar Bicocca, intitolata ….The Illuminated Gas si riferisce al Grande Vetro dell’artista francese Marcel Duchamp, alle strutture in neon del pittore italiano Lucio Fontana e alle palme dell’artista belga Marcel Broodthaers. Contemporaneamente, la mostra ha una durezza propriamente britannica, così come il lirismo di una produzione gallese. In sintesi: uno spettacolo tutto europeo che, allo stesso tempo, non sarebbe stato possibile senza le scelte mediatiche proprie degli artisti americani del secolo scorso – come il neon o la scala di una scultura mobile di Alexander Calder. Cosa ne pensi delle nazioni e delle geografie in questa fase del Ventunesimo secolo, e del ruolo dell’arte come forma di diplomazia culturale?

Cerith Wyn Evans: Il nostro è un momento di iper-capitalismo globale, in cui le identità sono state ridotte e distillate e abbiamo a che fare con un’ecologia delle materie prime. È difficile dirlo apertamente, e lo dirò con cautela, ma penso che dobbiamo entrare nel concetto di ‘resistenza’. Ciò significa che le narrazioni tradizionali dalla prospettiva classica, o di prodezza tecnologica, devono essere sostituite. Dobbiamo renderci conto che siamo in un’epoca della realizzazione della ‘Società dello spettacolo’ di Guy Debord. L’arte è una possibile forma di resistenza, un modo di mettere in prospettiva una serie di codici, di

Stai leggendo un'anteprima, iscriviti per leggere tutto.

Altro da Lampoon Magazine

Lampoon Magazine4 min letti
Serge Brunschwig L’ossessione Per Il Logo Rimarrà Attuale?
La casa Fendi è oggi orientata all’abbigliamento, agli articoli in pelle – la borsa Baguette –, agli accessori e alle fragranze, ma la sua specializzazione resta la pellicceria. È la terza marca di moda del gruppo LVMH, dopo l’acquisizione nel 2001.
Lampoon Magazine4 min letti
Benjamin Benmoyal Tessuti Da VHS Disney La Francia E Un Viaggio In Islanda I Colori Di James Turrell E Olafur Eliasson
«Il textile design e il fashion design sono una cosa sola. Se vuoi essere un buon designer devi conoscere il prodotto con cui lavori. Il tuo prodotto è il tessuto. Non puoi aspettarti che uno chef abbia successo se non sa come si taglia un pomodoro.
Lampoon Magazine7 min letti
Tom Dixon Materiali Di Recupero E Scarti Industriali Non Ha Senso Creare Se La Gente Non Desidera
Nel 1985 Tom Dixon è tra i fondatori del collettivo Creative Salvage, insieme a Mark Brazier-Jones e Nick Jones (suonavano nella sua stessa band). Negli anni Novanta ha lavorato per Cappellini. Nel 1998 è diventato responsabile del design e in seguit

Correlati