Lonely Planet Magazine Italia

BRIVIDO IN FONDO ALLA VALLE

CAMMINARE NELLA LÖTSCHENTAL dopo il tramonto non è sicuro. Quando il sole cala dietro le montagne sopra la valle, stendendo un manto rosa sulle cime frastagliate in un’ultima sfida contro la notte, è meglio affrettarsi dentro, chiudere la porta e nascondersi sotto al copriletto. Gli Tschäggä stanno arrivando, il suono delle campane li annuncia: un costante dong dong dong si diffonde per le strette strade, mettendo in allarme mucche e pecore tenute nelle stalle durante l’inverno. Se sentite lo scampanio è già troppo tardi, gli Tschäggä vi stanno cercando. Sono alti tre metri, con volti orribilmente sfigurati. Vi spingono a terra, vi infilano le mani ruvide in bocca e vi strofinano il ghiaccio in faccia. Poi se ne vanno e vi ritrovate di nuovo soli nel buio. Vi alzate, scrollate via la neve dai vestiti e tirate un sospiro di sollievo. Ma ecco di nuovo il fragore delle campane che si avvicinano e non avete ancora trovato un posto dove nascondervi.

Pare improbabile che nella Lötschental si tenga una festa con l’obiettivo principale di spaventare i passanti occasionali. I quattro villaggi lungo la valle in cima alle Alpi svizzere sembrano spuntati fuori da una cartolina particolarmente sentimentale. Da novembre a maggio il grappolo di casette di legno viene sepolto da metri di neve, le stalattiti come spade si allungano giù dai tetti, le tende a quadretti

Stai leggendo un'anteprima, iscriviti per leggere tutto.

Altro da Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia8 min letti
15. Kenya POLE POLE LENTO LENTO
MI ERO SVEGLIATA PRESTO quella mattina. Volevo godermi l’alba sulla spiaggia di Watamu. Il lento sorgere del sole sulle acque cristalline, i piedi nella sabbia bianca e il vento caldo tra i capelli. Mi sentivo come in quei reels “acchiappalike” nei q
Lonely Planet Magazine Italia3 min letti
A Tricarico Tra I Versi Di Rocco Scotellaro
“È UNA GABBIA SOSPESA NEL LIBERO CIELO LA MIA CASA”. Così Rocco Scotellaro descriveva Tricarico, provincia di Matera, dove nacque il 19 aprile del 1923. Un territorio al quale il poeta rimase sempre fortemente legato, nonostante le sue peregrinazioni
Lonely Planet Magazine Italia10 min letti
19. Tunisia, Vacanze Romane
MOLTO TEMPO FA, sulle sponde meridionali del Mediterraneo sorgeva una potente città. Cartagine era conosciuta in tutto il mondo come la città splendente, una metropoli quasi mitica dove magnifici templi erano arroccati sulle cime delle scogliere e to

Libri e audiolibri correlati