L'Officiel Italia

L'O Dossier

ALEXANDRE MATTIUSSI

Fondatore del marchio AMI Paris, Alexandre Mattiussi è un francese doc, che vive a Parigi ed è innamorato della Ville Lumière e delle sue atmosfere, cui spesso si ispira per le collezioni come l’ultima che ha sfilato a Montmartre, davanti alla Basilique du Sacré-Cœur. Dopo aver lavorato per maison blasonate come Dior e Givenchy, nel 2011 ha deciso di lanciare il suo brand.

L'OFFICIEL: In cosa il tuo lavoro è emblematico per la nostra epoca?

ALEXANDRE MATTIUSSI: Per definizione AMI Paris ha portato una precisa impronta culturale nel vestiario, all’inizio per i parigini e poi nel mondo intero. Sono silhouette pragmatiche, realizzate in materiali di grande qualità, perfetti per il nostro tempo. La moda che creo racchiude i valori della nostra epoca: semplice, confortevole e di qualità.

LO: In cosa e perché Parigi è di nuovo la capitale della moda?

AM:Dopo questi ultimi anni di Covid, ho la sensazione che ci sia una nuova energia, un nuovo dinamismo, una voglia di ritrovarsi e celebrare insieme la moda francese. Più di altre città Parigi accoglie, come ha sempre fatto, la creatività.

LO: Come definiresti la French attitude, un concetto a cui il tuo marchio è legato a doppio filo?

E una decontrazione naturale, una eleganza senza pretese, credo che ci sia una sofisticazione innata nell’approccio che possono avere le francesi in rapporto alla moda, ed è quello che ci invidiano all’estero. In Francia abbiamo il gusto per “l’effortless”, del vivere pensando sempre al piacere, questo ci dona un aspetto rilassato e sexy.

Stai leggendo un'anteprima, iscriviti per leggere tutto.

Altro da L'Officiel Italia

L'Officiel Italia3 min letti
Daphne GUINNESS
Prima di dedicarsi alla musica Daphne Diana Joan Suzannah Guinness è stata tanto altro. Ereditiera della famiglia Guinness - nota per la produzione della birra ma con attività anche nei settori bancari e politici - ha fatto la modella per Karl Lagerf
L'Officiel Italia3 min letti
Female GAZE
Protagoniste davanti o “dietro le quinte”, le donne hanno saputo tracciare nei decenni la strada de L’OFFICIEL. Prima che nelle immagini di copertina – in alcuni casi manifesti politici, come durante la II Guerra Mondiale –, e nello scorrere delle pa
L'Officiel Italia2 min letti
Double FACE
Tra i primi brand ad aver creduto in Design Miami, Fendi per l’ultima edizione ha scelto Desiree Heiss e Ines Kaag, in arte Bless. Il loro è uno studio interdisciplinare, nato nel 1997 tra Parigi e Berlino, che stabilisce connessioni tra l’arte, il d

Correlati