Scopri milioni di eBook, audiolibri e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Venezia città aperta: Gli stranieri e la Serenissima XIV-XVIII sec.
Venezia città aperta: Gli stranieri e la Serenissima XIV-XVIII sec.
Venezia città aperta: Gli stranieri e la Serenissima XIV-XVIII sec.
E-book163 pagine1 ora

Venezia città aperta: Gli stranieri e la Serenissima XIV-XVIII sec.

Valutazione: 1 su 5 stelle

1/5

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Venezia “porta d’Oriente” seppe nella sua plurisecolare storia gestire rapporti e scambi con i diversi popoli del Mediterraneo e in generale relazioni positive con genti, culture e religioni diverse. Questo libro racconta come il governo della Serenissima seppe in particolare organizzare e regolare la presenza degli stranieri nella città.

Nell’offrire un quadro concreto di popoli e fedi presenti, illustra ambiti, luoghi e modi con cui si articolava l’azione amministrativa verso gli stranieri residenti, che operavano dalle professioni più umili sino alle specializzazioni di nicchia.

La concretezza, lasciataci come insegnamento dai veneziani della Serenissima, può servire a disegnare il nostro presente coinvolto nel processo di globalizzazione.
LinguaItaliano
Data di uscita30 lug 2014
ISBN9788865123867
Venezia città aperta: Gli stranieri e la Serenissima XIV-XVIII sec.

Correlato a Venezia città aperta

Ebook correlati

Storia per voi